Il risanamento è stato effettuato a Bari su un pluviale del diametro di 125 mm all’interno di una palazzina di recente costruzione. La problematica riscontrata dal cliente era rappresentata dall’umidità e dalle infiltrazioni presenti su una parete perimetrale di uno degli appartamenti.

Da un’attenta videoispezione del pluviale si è potuto verificare la presenza di una lesione in prossimità di un gomito a 45°, ad una profondità di circa 11 metri dall’ingresso del tubo lato terrazzo, in corrispondenza dell’appartamento dove si erano verificate le infiltrazioni.

Per contenere i costi abbiamo proposto al cliente un risanamento parziale del pluviale, dato che, escludendo il punto lesionato, il resto della tubazione risultava in buono stato.

Di conseguenza si è deciso di intervenire con una tecnologia di relining CIPP (“Cured in Place Pipe”) con sistema “Open End” (parziale) per un tratto totale di 18 metri.

L’intervento si è svolto nella seguente maniera:

  • rimozione del bocchettone di scarico “messicano”;
  • pulizia della condotta;
  • video ispezione preliminare;
  • preparazione delle resine e impregnazione della guaina;
  • estrusione della guaina all’interno del pluviale;
  • catalizzazione della resina e indurimento strutturale della guaina;
  • videoispezione finale.

Gallery

Continuando ad usufruire l contenuti del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. più informazioni...

Le impostazioni dei cookie per questo sito sono impostate su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Chiudi