Impermeabilizzazione di una vasca di sedimentazione in acciaio al carbonio presso un impianto di trattamento acque di scarico industriali; la vasca risultava in uno stato di corrosione generale che era causa di diverse perdite.

L’intervento di impermeabilizzazione è stato preceduto da una accurata sabbiatura di tutta la superficie interna della vasca fino al raggiungimento del grado SA 2,5, e dalla successiva riparazione delle lesioni e dei fori presenti.

Di seguito si è provveduto a sigillare le giunzioni tra i vari settori della vasca con uno specifico sigillante poliuretanico e poi con l’applicazione di un primer bicomponente epossidico su tutta la superficie.

Per l’impermeabilizzazione finale della vasca è stato utilizzato uno specifico formulato bicomponente di Poliurea a base di Poliammine Modificate PTMEG e isocianati aromatici semi flessibili, applicato a caldo con macchina bimixer a spruzzo, con elevata resistenza agli agenti chimici e alla abrasione.

Il formulato ha generato una membrana continua, elastomerica, protettiva ed impermeabilizzante adattabile a qualsiasi conformazione geometrica, priva di giunzioni e sormonti con elevata resistenza meccanica, chimica, biologica.

Queste caratteristiche rendono tale tipo di soluzione notevolmente più resistente rispetto ad un trattamento con resine epossidiche che, essendo di natura più rigida, tendono a creare delle crepe nel tempo soprattutto su superfici metalliche che subiscono continue dilatazioni termiche.

Gallery

Video

Continuando ad usufruire l contenuti del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. più informazioni...

Le impostazioni dei cookie per questo sito sono impostate su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Chiudi